Stampa
Visite: 305

Si è tenuto a Palermo dal 4 al 7 maggio 2017 il secondo incontro del progetto “XENIOS ZEUS – Managing the refugee and migrant flows through the development of educational and vocational frames for children and adults” co-finanziato dal Programma Erasmus+ della Commissione Europea tramite l’Agenzia nazionale ellenica (IKY).

L’H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization ha ospitato i rappresentanti delle organizzazioni partner tra cui la Direzione Regionale di istruzione primaria e secondaria della Macedonia centrale, l’Università di Macedonia occidentale, Diktio Alpha e l’Università di Aix-Marseille.

Durante questo incontro i partner hanno avuto modo di presentare le attività implementate e il materiale formativo creato finora, nonché pianificare le prossime tappe che prevedono il testing, la valutazione e la disseminazione degli outcomes intellettuali.

I partner hanno discusso, inoltre, la strategia e metodologia di valutazione dei materiali prodotti, tra cui una Welcome Guide da proporre come prima guida per la comunicazione linguistica sulle situazioni quotidiane di base per i rifugiati e un Toolkit oon materiale didattico di supporto per gli educatori.

All’interno del programma si sono svolti degli incontri con gli attori della società civile palermitana e delle visite ai centri di accoglienza per i migranti al fine di scambiare esperienze ed idee relative ai servizi rivolti ai migranti. Sono intervenute Yodit Abraha della Comunità Urbane Solidali e Laura Bondì del Centro Astalli e CLEDU.

Dopo una breve visita di Palermo, i partner si sono dati appuntamento per Ottobre a Marsiglia, per scoprire una realtà diversa e continuare la condivisione dei percorsi comuni.


Simple Image Gallery Extended